top of page

Cittadinanza digitale:
Quello che gli studenti sanno a riguardo

Marzo 2024

Nel contesto di un mondo in continua digitalizzazione, la discussione sulla cittadinanza digitale diventa inevitabile. Tuttavia, è lecito interrogarsi se si abbia una comprensione effettiva di questo concetto. Gli insegnanti si trovano, ogni anno, a progettare un'Unità Didattica di Apprendimento (UDA) dedicata all'educazione civica, mirata a guidare gli studenti verso una cittadinanza responsabile. Questo include l'adozione di sane abitudini quotidiane, il rispetto dell'ambiente, la conoscenza di importanti leggi sui diritti umani, e altro ancora. Inoltre, sempre più frequentemente, gli studenti sono coinvolti in episodi di bullismo e, con l'aumento dell'utilizzo dei dispositivi mobili, anche di cyberbullismo. È fondamentale informare gli studenti su questi temi e sulle loro implicazioni sia a livello psicologico che legale. Spesso, gli studenti non sono consapevoli dei molteplici rischi presenti durante la navigazione in rete e non sanno come affrontarli. Pertanto, la comprensione della cittadinanza digitale diventa essenziale per il loro benessere.

Ma quanto ne sanno gli studenti? Sono realmente consapevoli di cosa significhi cittadinanza digitale? È questa la domanda che è stata posta loro attraverso un sondaggio, e le risposte sono state sorprendenti.


La Scuola del Partenariato, IISS E. Battaglini Venosa, ha intervistato alcuni studenti (quelli presenti al momento dell'intervista) provenienti da varie classi del terzo, quarto e quinto anno, appartenenti a diversi indirizzi di studio, con età compresa tra i 16 e i 19 anni.

La domanda che è stata posta è la seguente: “Sapete cosa sia la cittadinanza digitale?”

Tveršana.PNG

Le risposte che hanno dato i ragazzi sono riportate di seguito.

Studenti del terzo anno

  • “Diritti e doveri dei cittadini attraverso l’uso di internet“ 

  • “Il modo di comportarsi su internet” 

  • “L’uso corretto dei social networks”

  • “Regole per un comportamento civile sul web”

  • “Essere in grado di utilizzare i mezzi tecnologici”

  • “Il nostro profilo internet”

  • “L’identità digitale”

  • “Competenze tecnologiche”

Studenti del quarto anno

  • “Lo SPID”

  • “Una via di mezzo fra l’educazione civica e l’educazione digitale”

  • “Qualcosa che ti aiuta ad accedere ai dati digitali”

Studenti del quinto anno

  • “Sapere come gestire le imprese d’informatica” 

  • “Comunicare e conoscere persone sui social networks” 

  • “Gestire le relazioni sociali su internet”  

  • “L’abilità di usare internet”

  • “Uno status che certifica che qualcuno è parte di una nazione”

  • “Una navigazione sicura su internet contro gli haters e i cyberbulli”

In generale, dalle risposte emerge una progressione nella comprensione della cittadinanza digitale a mano a mano che gli studenti avanzano di anno in anno. Le risposte degli studenti più giovani tendono a concentrarsi su concetti più basilari, come il comportamento online e l'identità digitale, mentre gli studenti più grandi mostrano una comprensione più approfondita dei concetti legati alla sicurezza, alla comunicazione e alla gestione delle risorse digitali.


In conclusione, c’è ancora incertezza tra i ragazzi su cosa sia la cittadinanza digitale e quali siano i suoi obiettivi. Una ragione in più per inserirne l’insegnamento nelle scuole.

bottom of page